Language:  
[Other]
Locate a PADI Shop

Pianificazione commerciale

Prepara un Piano Commerciale per il tuo Dive Shop o Resort PADI

Prima di aprire un Dive Shop PADI, pianifica tuttoEsistono molte risorse disponibili online, presso la tua camera di commercio, e persino presso chi ha già avviato la sua struttura.

Puoi iniziare con ciò che alcuni definiscono un piano di start-up, che consiste in un’istantanea di ciò che intendi realizzare nella tua avventura commerciale; è un buon sistema per farti un’idea di come tutti i pezzi possano combinarsi fra loro ed analizzare quanto sei pronto ad iniziare l’attività. Inoltre, funziona come linea guida per il piano commerciale che ti serve per far andare al loro posto tutti i pezzi.

Suggerimenti per preparare un piano commerciale:

  • Perché sia efficace
    • Dovresti prepararlo in modo da poterlo utilizzare e seguire nelle tue attività giornaliere.
    • Ne misuri l’efficacia constatando quanto positivamente influisca sui risultati del tuo Dive Shop.
  • Rendilo semplice e specifico
    • Un piano commerciale dovrebbe essere semplice da
      • leggere
      • comprender
      • seguire
    • Dovrebbe anche stabilire le basi degli obiettivi, specifici e misurabili, raggiungibili dalla tua struttura.
    • Se non puoi utilizzarlo per spiegare i tuoi obiettivi ai nuovi Membri dello staff od agli Istruttori Subacquei, è troppo complicato e/o non sufficientemente specifico.
  • Sii realistico e completo
    • Assicurati che i tuoi obiettivi siano raggiungibili, e di essere convinto di poterli raggiungere: altrimenti, non sarebbero obiettivi, ma desideri.
    • Avere successo in campo commerciale richiede dedizione e duro lavoro: se sei tagliato per il tuo business e credi nei tuoi obiettivi, farai tutto ciò che serve. Ma ricorda: persino i più fanatici non si metterebbero in gioco per un capriccio.
    • Conosci i tuoi confini ed inseriscili nel piano.
    • Includi una completa strategia a proposito del tuo sito web, con costanti richiami ai clienti perché si mettano in contatto con te; se possibile, la realizzazione di uno shop-on-line lo renderà molto più semplice: non dovranno essere fisicamente sul posto, ed il tuo mercato si espande.  Considera EVE Online (disponibile solo in inglese).
    • Infine, assicurati di aver considerato tutti gli aspetti del tuo nuovo Dive Shop. Includere in un unico elenco tutti gli obiettivi, piani e traguardi ti faciliterà molto.

È importante che tu usi un modello di piano commerciale che ti si adatti; ci sono ovunque molte risorse, ma eccone alcune che potrebbero aiutarti ad iniziare:

  • per realizzare un efficace piano commerciale, effettua ricerche.The U.S. Small Business Administration è un eccellente punto di partenza per raccogliere informazioni. Riunisce tutto ciò che serve a chi deve iniziare un’impresa, nel tuo caso un Dive Shop, in un sito web facile da navigare. Offre anche diverse lezioni, incluso How to Write a Business Plan 
  • MyOwnBusiness.org è un sito che offre diversi corsi web gratuiti, che guidano chiunque sia nuovo ad un’impresa commerciale attraverso i vari passi da intraprendere per iniziarla. La sessione Business Plan ti condurrà attraverso i passaggi che aiutano a realizzarlo man mano che progredisci nel corso.
  • Bplans.com offre gratuitamente vari esempi di piani commerciali ed un software per gli acquisti, che ti guideranno attraverso il processo, oppure potrai creare un piano di start-up andando su miniplan.com.

Alcune altre risorse che forse potrebbero interessarti sono:


Conosci il tuo mercato – invia il giusto messaggio ad un pubblico ricettivo

per il tuo Dive Shop,  stabilisci traguardi realistici.Quando si pianifica una nuova impresa commerciale, si deve considerare quale sarà il pubblico cui ci si rivolgerà principalmente; a grandi linee, questo dipenderà da

  • Dove si trova il tuo dive center o resort.
    • Vicino a te si trova un’università, un centro benessere, una base militare o un parco professionale? Ciò influenzerà il pubblico attratto dal tuo negozio.
  • Quali tipi di servizi offri.
    • Offri corsi ricreativi, professionali o tecnici?
    • Offrirai viaggi subacquei o immersioni locali?
    • Disponi della tua piscina o ti servi di una locale?
  • Quale tipo di staff di cui disponi.
    • Quali corsi sarà in grado di insegnare ed offrire il tuo staff?
  • Quale tipo di e-commerce/ lista degli acquisti offri tramite il tuo sito web.
    • Tramite il tuo sito web, i visitatori potranno acquistare attrezzature, corsi e/o viaggi?
    • Come vorrai competere nel mondo dell’e-commerce?
  • Quali tipi di prezzi offri.
    • I tuoi prezzi seguiranno una strategia di “prezzi bassi”, di ridotto valore, oppure una di “prezzi comprensivi di tutti i servizi” e di alto valore?

Definizione di Target Audience:

Il target audience è il gruppo di persone che desideri attirare con la tua pubblicità, le promozioni e gli sforzi di marketing; puoi definire il tuo pubblico per:

  • età
  • sesso
  • luogo
  • modelli comportamentali
  • stile di vita

Per il tuo Dive Shop, inquadrare il giusto pubblico generazionale è assolutamente necessario. I tuoi messaggi devono attirare i consumatori cui vuoi vendere la tua merce.

Molto probabilmente, troverai che la base dei tuoi clienti è formata da un mix di queste tre generazioni:

Echo Boomers (Gen Y): i nati fra il 1980 ed il 2000
Il gruppo di nuovi subacquei in più rapida crescita, gli Echo Boomers, rappresenta una delle più vaste generazioni ancora “intatte” (per dimensioni, simile ai Baby Boomers); è difficile attrarre l’attenzione di questo gruppo. Chi ne fa parte è estremamente attivo, fa molte cose ed ha a disposizione un discreto introito (grazie a Papà e Mamma!); inoltre, è noto per avere genitori decisamente attivi. Nelle generazioni precedenti, questo ruolo era solitamente invertito; gli Echo Boomers:

  • il pubblico della Gen Y.Vogliono avere il controllo dei mezzi usati per fare le loro esperienze
  • Sono maestri nel multi-tasking ed hanno accesso alla tecnologia in evoluzione
  • Rinunciano agli interessi e li mutano rapidamente
  • Credono nelle relazioni di valore e, avendo il controllo della propria vita, sono assolutamente perfetti per la tua attività
  • Cresciuti nell’epoca delle informazioni e dell’incertezza, i ragazzi di questo gruppo possono essere scettici
  • Ritengono che la maggioranza degli adulti sia realmente stressata, e non vogliono fare la stessa fine
  • Per le loro spese, hanno a disposizione un discreto introito (circa $100 a settimana)
  • Spendono il denaro della famiglia, ed influenzano anche le spese dei loro familiari, piccole e grandi
  • Il 63% di quelli fra i 6 ed i 17 anni preferisce internet alla televisione
  • Sono tre volte più numerosi dei Gen X (71-80 milioni)
  • Sono culturalmente diversi, fiduciosi, ottimisti, e seguono la cultura di MTV 
  • Rispondono all’umorismo ed all’ironia
  • Si propongono come volontari per cause utili
  • Desiderano far parte di un gruppo, pensano al cellulare come ad una persona e ritengono che restare connessi sia importante
  • Hanno un nucleo familiare ridotto, il che li spinge ad affidarsi alle connessioni di gruppo

La Generazione X: i nati fra il 1961 ed il 1979

il subacqueo della Generazione X.La Gen X è spesso la più difficile da definire, molto probabilmente perché questo gruppo non ama essere etichettato; questa demografia viene sovente descritta come “pragmatica”. Gli appartenenti a questo gruppo hanno tra i 29 ed i 47 anni, hanno famiglia o stanno per costituirla: pur divertendosi con hobby e viaggi,  essendo pratici, giocano un notevole ruolo nelle decisioni sugli acquisti, almeno sinché i loro figli diventano tanto grandi da andare per la propria strada. Gli appartenenti alla Gen X sono:

  • Scettici e critici su tutto
  • Individualisti che sentono il bisogno di eccitazione e fanno cose che altri non avrebbero il coraggio di fare
  • Ottimisti sulla qualità di vita
  • Un gruppo di 20 milioni, con una capacità di spesa che, negli Stati Uniti, arriva annualmente a 120 milioni di US $.


Baby Boomers: i nati fra il 1943 ed il 1960

Questo è il gruppo che ha generato gli Echo Boomers: i suoi appartenenti sono grandi viaggiatori, vicini al pensionamento e con buone possibilità di spesa. Le attività che li attirano sono molte e, considerando le loro famiglie, il tempo libero di cui dispongono, la loro possibilità di spesa ed una notevole e comprovata partecipazione alle immersioni subacquee, rappresentano un gruppo che non si può certo ignorare. I Baby Boomers, in quanto più attivi consumatori di subacquea:

  • : un subacqueo dei Baby Boomer.Vivono più a lungo ed in salute delle generazioni precedenti
  • Sono propensi a viaggiare
  • Hanno una visione positiva della paternità, e sentono di essere concreti modelli di ruolo per i loro figli
  • Desiderano che i loro figli, una volta adulti, godano di sicurezza finanziaria, e la garantiscono lasciando loro i propri capitali, piuttosto che donarli a qualche organizzazione filantropica
  • Vedono positivamente l’abbandono del tetto da parte dei figli
  • Vogliono che il loro reddito, una volta usciti di casa i figli, o aumenti o perlomeno resti inalterato (35%)
  • Pensano che cercare il bene sia importante
  • Si impegnano, molto più probabilmente, in esercizi tradizionali come il camminare, il nuoto od il sollevamento pesi e, meno probabilmente, a provare attività come il pilates, il Tai Chi, o le danze latino-americane
  • Amano trascorrere il tempo libero che hanno conquistato concentrandosi sul non avere impegni fissi, sul benessere e lo stato fisico, sul relax, sul viaggiare e divertirsi con i loro hobby
  • Spesso sono loro a pagare i divertimenti di figli e nipoti
  • Hanno raggiunto il momento della loro vita in cui possono provare tutto ciò che hanno sempre desiderato

Questa è la generazione grazie cui si sviluppò l’immersione subacquea, per cui coloro che sono già certificati sono milioni. Per questo motivo moltissime destinazioni subacquee dispongono di una base di clienti Baby Boomers in attività sproporzionatamente vasta in confronto a quella di coloro che diventano nuovi subacquei.

Concentrati sul tuo pubblico, e comunica in modo appropriato

utilizza gli strumenti di marketing PADI.A seconda della località, i servizi, lo staff e gli istruttori subacquei, potresti voler concentrare la tua attività più su un tipo di pubblico che su di un altro, ma cerca di mantenere la tua mente  aperta, in modo da poter vendere a qualsiasi altro gruppo. Potresti trovare più facile il realizzare o utilizzare strumenti di comunicazione differenti per ciascun tipo di pubblico.

  • Come Membro PADI, hai accesso a molti strumenti di marketing sviluppati professionalmente, che ti aiutano a raggiungere i clienti potenziali; se, al momento, sei già Membro PADI, dai un’occhiata alla “IRRA Toolbox” del Sito dei Professionisti PADI, o contatta il tuo Regional Manager PADI per ottenere consigli.
  • Desideri più informazioni? Consulta le Statistiche PADI 


bannereLearning.jpg